Longachin
torna all'INDICE farmaci


Google  CERCA FARMACI NEL SITO

  www.carloanibaldi.com

01.0 DENOMINAZIONE DEL MEDICINALE
02.0 COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVA
03.0 FORMA FARMACEUTICA
04.0 INFORMAZIONI CLINICHE
04.1 Indicazioni terapeutiche
04.2 Posologia e modo di somministrazione
04.3 Controindicazioni
04.4 Speciali avvertenze e precauzioni per l'uso
04.5 Interazioni
04.6 Gravidanza e allattamento
04.7 Effetti sulla capacit� di guidare veicoli e sull'uso di macchine
04.8 Effetti indesiderati
04.9 Sovradosaggio
05.0 PROPRIETA' FARMACOLOGICHE
05.1 Propriet� farmacodinamiche
05.2 Propriet� farmacocinetiche
05.3 Dati preclinici di sicurezza
06.0 INFORMAZIONI FARMACEUTICHE
06.1 Eccipienti
06.2 Incompatibilit�
06.3 Periodo di validit�
06.4 Speciali precauzioni per la conservazione
06.5 Natura e contenuto della confezione
06.6 Istruzioni per l'uso e la manipolazione
07.0 TITOLARE DELL'AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO
08.0 NUMERO DI AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO
09.0 REGIME DI DISPENSAZIONE AL PUBBLICO
10.0 DATA DELLA PRIMA AUTORIZZAZIONE/RINNOVO DELL'AUTORIZZAZIONE
11.0 TABELLA DI APPARTENENZA DPR 309/90
12.0 DATA DI REVISIONE DEL TESTO

01.0 DENOMINAZIONE DEL MEDICINALE -[Vedi Indice].

LONGACHIN

02.0 COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVA - [Vedi Indice].

- Una capsula da 400 mg contiene: Principio attivo: Arabogalattano-solfato di chinidina 275 mg (equivalente a 165 mg di Chinidina base).
Eccipienti : silice precipitata, amido di mais, lattosio, cellulosa microgranulare, talco, magnesio stearato.
Composizione della capsula: ferro ossido (E172), titanio biossido (E171), indigotina (E132), gelatina.

03.0 FORMA FARMACEUTICA - [Vedi Indice].

Capsule.

04.0 INFORMAZIONI CLINICHE - [Vedi Indice].

04.1 Indicazioni terapeutiche - [Vedi Indice].

Tutte quelle della chinidina ed in particolare: mantenimento dei ritmo sinusale dopo conversione al ritmo sinusale della fibrillazione atriale, dei fiutter athale, della tachisistolia atriale. Estrasistoli ribelli. Prevenzioni delle crisi di tachicardia parossistica sopraventricolare: prevenzione della fibrillazione atriale parossistica. Riduzione della fibrillazione atriale.

04.2 Posologia e modo di somministrazione - [Vedi Indice].

Il dosaggio abituale � di due capsule ogni 12 ore.
Deglutire le capsule di Longachin con un po' di liquido.
Attenersi alla prescrizione medica.

04.3 Controindicazioni - [Vedi Indice].

Ipersensibilit� alla chinidina. Disturbi della conduzione atrioventricolare ed intraventricolare.
Cardiomegalia imponente.
Insufficienza cardiaca irriducibile.
Miastenia grave.

04.4 Speciali avvertenze e precauzioni per l'uso - [Vedi Indice].

E' opportuno saggiare l'eventuale ipersensibilit� alla chinidina mediante somministrazione di una dose test di una capsula di Longachin.
Nel trattamento dei fiutter atriale la conversione al ritmo sinusale indotta dalla chinidina pu� essere preceduta da una progressiva riduzione dei grado di blocco A-V risultandone un aumento della frequenza. In caso di trattamento con anticoagulanti ed un sale di chinidina sar� necessario controllare la coagulazione al fine d� scoprire un eventuale potenziamento degli effetti e diminuire di conseguenza il dosaggio giornaliero dell'anticoagulante.

04.5 Interazioni - [Vedi Indice].

Digitalici: vedi "Precauzioni". Diuretici: l'ipokaliemia e l'alcalinizzazione delle urine possono potenziare l'attivit� chinidinica.
Beta-bloccanti: potenziamento degli effetti depressori sulla contrattilit� e sulla conduzione. Colinergici ed anticolinergici: la chinidina pu� inibire l'attivit� dei farmaci anticolinergici e potenziare quella degli anticolinergici. Anticoagulanti: eventuale potenziamento degli effetti.

04.6 Gravidanza e allattamento - [Vedi Indice].

-----

04.7 Effetti sulla capacit� di guidare veicoli e sull'uso di macchine - [Vedi Indice].

-----

04.8 Effetti indesiderati - [Vedi Indice].

L'ipersensibilit� alla chinidina � reperto precoce e prevede l'interruzione del trattamento: si manifesta con eruzione cutanea, caduta pressoria, febbre.
Manifestazioni di "cinconismo" (disturbi digestivi, visivi e nervosi, ronzii auricolari) possono talvolta comparire, come evento eccezionale; in questo caso occorre interrompere la terapia. La comparsa di disturbi a carico del solo apparato gastro enterico, non sempre richiede l'interruzione dei trattamento. I disturbi cardiaci, estrasistoli, tachicardia, sono rari: si riscontrano pi� frequentemente per dosaggi elevati, in presenza di un miocardio in cattivo stato.
La loro comparsa richiede l'interruzione dei trattamento. In caso di comparsa di altri effetti secondari avvisare il proprio medico curante.

04.9 Sovradosaggio - [Vedi Indice].

I sintomi di sovradosaggio chinidinico che si osservano per dosi massive (superiori a 4 g di chinidina base) consistono in: turbe digestive, neurologiche (eccitazione), respiratorie (dispnea) e cardiovascolari(ipotensione e tossicit� cardiaca). Interventi d'urgenza: lavanda gastrica (nelle prime 6 ore dopo l'assunzione), correzione dell'equilibrio elettrolitico, ospedalizzazione in ambiente specialistico.

05.0 PROPRIETA' FARMACOLOGICHE - [Vedi Indice].

05.1 Propriet� farmacodinamiche - [Vedi Indice].

La chinidina favorisce il ritorno od il mantenimento del ritmo sinusale grazie alle caratteristiche farmacologiche fondamentali: si oppone alla fibrillazione, inibisce l'attivit� dei foci ectopici di stimolazione, diminuisce l'ipereccitabilit� miocardica, rallenta la velocit� della conduzione atrioventricolare e ventricolare. L'arabogalattano solfato di chinidina � un sale originale di chinidina, le cui propriet�, particolarmente interessanti, sono state messe in evidenza da numerosi studi farmacologici e clinici: * una liberazione graduale del principio attivo a livello del tratto digerente, che ne assicura un assorbimento regolare e progressivo. * una durata d'azione prolungata, che ne permette la somministrazione in due dosi giornaliere intervallate da 12 ore ed elimina per il paziente l'inconveniente delle assunzioni multiple, in particolare notturne. * una grande sicurezza terapeutica grazie al mantenimento per un periodo di tempo pi� lungo di chinidinemia efficace, senza picchi n� cadute eccessive, che permette una concentrazione costante del farmaco nel sangue e nei tessuti; la comparsa di effetti collaterali e di fenomeni di tossicit� � ridotta; i rischi di recidiva sono diminuiti. * una eccellente tollerabilit� digestiva e gastrica.

05.2 Propriet� farmacocinetiche - [Vedi Indice].

Gli studi di farmacocinetica hanno permesso di constatare che la somministrazione di Longachin in due dosi giornaliere assicura una chinidinemia efficace per 24 ore. Alle dosi giornaliere si ottengono livelli plasmatici stabili ed efficaci (2,5 - 3 mg/ml in media).

05.3 Dati preclinici di sicurezza - [Vedi Indice].

-----

06.0 INFORMAZIONI FARMACEUTICHE - [Vedi Indice].

06.1 Eccipienti - [Vedi Indice].

Una capsula da 400 mg contiene: silice precipitata, amido di mais, lattosio, celluiosa microgranulare, talco, magnesio stearato.
Composizione della capsula: ferro ossido (E172), titanio biossido (E171), indigotina (E132), gelatina.

06.2 Incompatibilit� - [Vedi Indice].

Non note.

06.3 Periodo di validit� - [Vedi Indice].

36 mesi.

06.4 Speciali precauzioni per la conservazione - [Vedi Indice].

Nessuna

06.5 Natura e contenuto della confezione - [Vedi Indice].

Astuccio da 20 capsule, in blister di PVC opaco termosaldato con foglio di alluminio.

06.6 Istruzioni per l'uso e la manipolazione - [Vedi Indice].

-----

07.0 TITOLARE DELL'AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO - [Vedi Indice].

TEOFARMA S.r.l.
-���Sede: via F.lli Cervi, 8 - 27010 Valle Salimbene (PV) Stabilimento: viale Certosa 8/A - 27100 Pavia

08.0 NUMERO DI AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO - [Vedi Indice].

A.I.C.: 023415019.

09.0 REGIME DI DISPENSAZIONE AL PUBBLICO - [Vedi Indice].

-----

10.0 DATA DELLA PRIMA AUTORIZZAZIONE/RINNOVO DELL'AUTORIZZAZIONE - [Vedi Indice].

1977 / Giugno 2000

11.0 TABELLA DI APPARTENENZA DPR 309/90 - [Vedi Indice].

-----

12.0 DATA DI REVISIONE DEL TESTO - [Vedi Indice].

-----

 

home

 


Ultimo aggiornamento: 15/12/2012
carloanibaldi.com - Copyright � 2000-2012 - Anibaldi.it@Network - Tutti i diritti riservati.
[http://www.carloanibaldi.com/terapia/schede/summary.htm]