Antistin Privina collirio
torna all'INDICE farmaci


Google  CERCA FARMACI NEL SITO

  www.carloanibaldi.com

01.0 DENOMINAZIONE DEL MEDICINALE
02.0 COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVA
03.0 FORMA FARMACEUTICA
04.0 INFORMAZIONI CLINICHE
04.1 Indicazioni terapeutiche
04.2 Posologia e modo di somministrazione
04.3 Controindicazioni
04.4 Speciali avvertenze e precauzioni per l'uso
04.5 Interazioni
04.6 Gravidanza e allattamento
04.7 Effetti sulla capacit� di guidare veicoli e sull'uso di macchine
04.8 Effetti indesiderati
04.9 Sovradosaggio
05.0 PROPRIETA' FARMACOLOGICHE
05.1 Propriet� farmacodinamiche
05.2 Propriet� farmacocinetiche
05.3 Dati preclinici di sicurezza
06.0 INFORMAZIONI FARMACEUTICHE
06.1 Eccipienti
06.2 Incompatibilit�
06.3 Periodo di validit�
06.4 Speciali precauzioni per la conservazione
06.5 Natura e contenuto della confezione
06.6 Istruzioni per l'uso e la manipolazione
07.0 TITOLARE DELL'AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO
08.0 NUMERO DI AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO
09.0 REGIME DI DISPENSAZIONE AL PUBBLICO
10.0 DATA DELLA PRIMA AUTORIZZAZIONE/RINNOVO DELL'AUTORIZZAZIONE
11.0 TABELLA DI APPARTENENZA DPR 309/90
12.0 DATA DI REVISIONE DEL TESTO

01.0 DENOMINAZIONE DEL MEDICINALE -[Vedi Indice].

ANTISTIN PRIVINA

02.0 COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVA - [Vedi Indice].

1 ml di collirio contiene: Principi attivi: antazolina solfato 5,0 mg; nafazolina nitrato 0,25 mg. Eccipienti: benzalconio cloruro 0,02 mg; acido borico 17,50 mg; borace 0,02 mg; acqua per preparazioni iniettabili q.b.
a 1 ml.

03.0 FORMA FARMACEUTICA - [Vedi Indice].

Soluzione oftalmica in flacone contagocce da 10 ml

04.0 INFORMAZIONI CLINICHE - [Vedi Indice].

04.1 Indicazioni terapeutiche - [Vedi Indice].

Stati allergici e infiammatori della congiuntiva, accompagnati da fotofobia, lacrimazione, sensazione di corpi estranei.

04.2 Posologia e modo di somministrazione - [Vedi Indice].

Instillare 1.2 gocce di collirio fino a 3.4 volte al giorno nel sacco congiuntivale.
Nei bambini non instillare pi� di 1.2 gocce al giorno. Attenersi scrupolosamente alla dosi consigliate.
Un dosaggio superiore del prodotto anche se assunto per via topica e per breve periodo di tempo pu� dar luogo ad effetti sistemici gravi.

04.3 Controindicazioni - [Vedi Indice].

Il prodotto � controindicato nei pazienti con ipersensibilit� ad uno dei componenti, nei pazienti affetti da glaucoma ad angolo chiuso o con altre gravi malattie dell'occhio. Il prodotto � controindicato nei bambini sotto i sei anni di et�.

04.4 Speciali avvertenze e precauzioni per l'uso - [Vedi Indice].

Dopo breve periodo di trattamento, in caso di persistere o aggravarsi dei sintomi, consultare il medico; in ogni caso il prodotto non deve essere impiegato per pi� di 4 giorni consecutivi, potendosi verificare, in caso contrario, effetti indesiderabili. Il prodotto, pur presentando uno scarsissimo assorbimento sistemico, deve essere usato con cautela in pazienti affetti da ipertensione, ipertiroidismo, disturbi cardiaci e iperglicemia (diabete) e nei soggetti in corso di trattamento con farmaci antidepressivi (IMAO) e nelle settimane successive a tale trattamento, potendosi altrimenti manifestare severe crisi ipertensive. Attenersi con scrupolo alle dosi consigliate.
Il prodotto, se accidentalmente ingerito o se impiegato per un lungo periodo a dosi eccessive, pu� determinare fenomeni tossici. L'ingestione accidentale del farmaco pu� causare, specialmente nei bambini, depressione del S.N.C.
fino al coma. In questi casi � sempre necessaria una immediata assistenza medica. Infezioni, pus, corpi estranei nell'occhio, danni meccanici, chimici, da calore, richiedono l'intervento del medico. Il prodotto non deve essere usato oltre 4 settimane dopo la prima apertura. TENERE FUORI DALLA PORTATA DEI BAMBINI

04.5 Interazioni - [Vedi Indice].

Evitare l'uso del collirio in pazienti in trattamento con farmaci antiipertensivi e antidepressivi.

04.6 Gravidanza e allattamento - [Vedi Indice].

Non sono note controindicazioni all'uso del farmaco in gravidanza o durante l'allattamento.
Si consiglia, comunque, per motivi precauzionali di non utilizzare Antistin� - Privina� in gravidanza se non in caso di effettiva necessit� e sotto diretto controllo medico. In gravidanza, durante l'allattamento e nei bambini usare solo in caso di effettiva necessit�, sotto il diretto controllo del medico.

04.7 Effetti sulla capacit� di guidare veicoli e sull'uso di macchine - [Vedi Indice].

Nessuno.

04.8 Effetti indesiderati - [Vedi Indice].

L'uso del prodotto pu� determinare talvolta dilatazione pupillare, effetti sistemici da assorbimento (ipertensione, disturbi cardiaci, iperglicemia), aumento della pressione endoculare, nausea, cefalea.
Raramente possono manifestarsi fenomeni di ipersensibilit�.
In tal caso occorre interrompere il trattamento e consultare il medico affinch�, ove necessario, possa essere istituita terapia idonea.

04.9 Sovradosaggio - [Vedi Indice].

In caso di sovradosaggio, possono comparire: ipertensione arteriosa, tachicardia, fotofobia, cefalea intensa, oppressione toracica, e, nei bambini, ipotermia e grave depressione del sistema nervoso centrale con spiccata sedazione; tutti questi casi richiedono l'adozione di adeguate misure d'urgenza. In caso di eccessiva istillazione del prodotto nell'occhio, si consiglia di risciacquare l'occhio con soluzione salina fisiologica o con acqua.

05.0 PROPRIETA' FARMACOLOGICHE - [Vedi Indice].

05.1 Propriet� farmacodinamiche - [Vedi Indice].

La nafazolina � una amina simpaticomimetica con attivit� alfa-agonista.
A livello topico determina un pronto effetto vasocostrittore. L'antazolina � un antagonista del recettore H1 dell'istamina ed � usato come agente topico nel trattamento dei disturbi oculari.
La sua azione si esplica nella riduzione degli effetti causati dal rilascio di istamina in condizioni allergiche.

05.2 Propriet� farmacocinetiche - [Vedi Indice].

La nafazolina come tutti gli agenti alfa-simpaticomimetici � lievemente assorbita sistemicamente attraverso i vasi sanguigni, comunque, dopo instillazione topica di Antistin� - Privina� nell'occhio, la quantit� assorbita � estremamente bassa. Nell'uomo gli antagonisti H1, come l�antazolina, sono generalmente assorbiti rapidamente.

05.3 Dati preclinici di sicurezza - [Vedi Indice].

Esperimenti in vivo hanno dimostrato che l'antazolina ha una tossicit� relativamente bassa e, sia sull'animale che sull'organo isolato, ha un'azione antistaminica e anafilattica.

06.0 INFORMAZIONI FARMACEUTICHE - [Vedi Indice].

06.1 Eccipienti - [Vedi Indice].

Benzalconio cloruro; acido borico; borace; acqua per preparazioni iniettabili.

06.2 Incompatibilit� - [Vedi Indice].

Antistin� - Privina� non ha manifestato incompatibilit� note verso altri farmaci o sostanze di comune impiego.

06.3 Periodo di validit� - [Vedi Indice].

La confezione integra di Antistin� - Privina� collirio, conservata a temperatura ambiente, ha validit� 36 mesi.

06.4 Speciali precauzioni per la conservazione - [Vedi Indice].

Il prodotto confezionato � sterile.
Chiudere subito dopo l'uso.
Evitare contaminazioni del beccuccio contagocce del collirio. Non utilizzare il prodotto 4 settimane dopo la prima apertura.
Alla fine del trattamento gettare le quantit� di prodotto rimasto.

06.5 Natura e contenuto della confezione - [Vedi Indice].

Collirio: flacone in polietilene a bassa densit� da 10ml.

06.6 Istruzioni per l'uso e la manipolazione - [Vedi Indice].

ND

07.0 TITOLARE DELL'AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO - [Vedi Indice].

Novartis Farma S.p.A. L.go Umberto Boccioni 1 Origgio (VA) Officina di Produzione Novartis Ophthalmics A.G.
- Hettlingen - Svizzera.

08.0 NUMERO DI AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO - [Vedi Indice].

A.I.C.
N.
028757019 del Ministero della Sanit�

09.0 REGIME DI DISPENSAZIONE AL PUBBLICO - [Vedi Indice].

10.0 DATA DELLA PRIMA AUTORIZZAZIONE/RINNOVO DELL'AUTORIZZAZIONE - [Vedi Indice].

11.0 TABELLA DI APPARTENENZA DPR 309/90 - [Vedi Indice].

12.0 DATA DI REVISIONE DEL TESTO - [Vedi Indice].

 

home

 


Ultimo aggiornamento: 15/12/2012
carloanibaldi.com - Copyright � 2000-2012 - Anibaldi.it@Network - Tutti i diritti riservati.
[http://www.carloanibaldi.com/terapia/schede/summary.htm]