ACTIFERRO
torna all'INDICE farmaci


Google  CERCA FARMACI NEL SITO

  www.carloanibaldi.com

01.0 DENOMINAZIONE DEL MEDICINALE
02.0 COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVA
03.0 FORMA FARMACEUTICA
04.0 INFORMAZIONI CLINICHE
04.1 Indicazioni terapeutiche
04.2 Posologia e modo di somministrazione
04.3 Controindicazioni
04.4 Speciali avvertenze e precauzioni per l'uso
04.5 Interazioni
04.6 Gravidanza e allattamento
04.7 Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchine
04.8 Effetti indesiderati
04.9 Sovradosaggio
05.0 PROPRIETA' FARMACOLOGICHE
05.1 Proprietà farmacodinamiche
05.2 Proprietà farmacocinetiche
05.3 Dati preclinici di sicurezza
06.0 INFORMAZIONI FARMACEUTICHE
06.1 Eccipienti
06.2 Incompatibilità
06.3 Periodo di validità
06.4 Speciali precauzioni per la conservazione
06.5 Natura e contenuto della confezione
06.6 Istruzioni per l'uso e la manipolazione
07.0 TITOLARE DELL'AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO
08.0 NUMERO DI AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO
09.0 REGIME DI DISPENSAZIONE AL PUBBLICO
10.0 DATA DELLA PRIMA AUTORIZZAZIONE/RINNOVO DELL'AUTORIZZAZIONE
11.0 TABELLA DI APPARTENENZA DPR 309/90
12.0 DATA DI REVISIONE DEL TESTO

01.0 DENOMINAZIONE DEL MEDICINALE -[Vedi Indice].

  ACTIFERRO

02.0 COMPOSIZIONE QUALITATIVA E QUANTITATIVA - [Vedi Indice].

Un flaconcino da 10 ml contiene:Principio attivo: complesso gluconato ferrico sodico corrispondente a mg 62,5 di Fe+++ 177,5 mg.

03.0 FORMA FARMACEUTICA - [Vedi Indice].

Flaconcino uso orale da 10 ml.
 

04.0 INFORMAZIONI CLINICHE - [Vedi Indice].

04.1 Indicazioni terapeutiche - [Vedi Indice].

Anemie ferroprive.
Malattie sideropeniche.
Anemia ipocromica essenziale.
Sindromi oligoemiche dell'infanzia e della pubertà da cause tossiche infettive e carenziali (proteica e ferrica).

04.2 Posologia e modo di somministrazione - [Vedi Indice].

Adulti Un flaconcino per uso orale a mezzogiorno ed uno alla sera durante i pasti o secondo consiglio del Medico.Bambini Un flaconcino al giorno, suddiviso in due somministrazioni orali durante i pasti o secondo consiglio Medico. 

04.3 Controindicazioni - [Vedi Indice].

Ipersensibilità già nota verso il prodotto.Emocromatosi.
Emosiderosi.
Anemia perniciosa, cirrosi epatica, pancreatite cronica, anemia aplastica, emolitica e sideroacrostica, stati infiammatori. 

04.4 Speciali avvertenze e precauzioni per l'uso - [Vedi Indice].

I derivati del ferro per via orale, possono provocare, in soggetti predisposti, disturbi digestivi transitori.
Detti preparati possono ridurre l'assorbimento delle tetracicline.Non esistono particolari precauzioni per l'uso di Actiferro.Tenere fuori dalla portata dei bambini

04.5 Interazioni - [Vedi Indice].

Data la probabilità di interazione con le tetracicline è opportuno evitare la loro somministrazione contemporanea.

04.6 Gravidanza e allattamento - [Vedi Indice].

L'uso del preparato in caso di gravidanza ed allattamento non è controindicato. 

04.7 Effetti sulla capacità di guidare veicoli e sull'uso di macchine - [Vedi Indice].

Actiferro non influenza lo stato di vigilanza: pertanto non ha effetti sulla capacità di guidare e sull'uso delle macchine.

04.8 Effetti indesiderati - [Vedi Indice].

In analogia a tutti i preparati contenenti ferro, dosi eccessive per via orale, possono determinare disturbi gastro-intestinali (diarrea, pirosi, nausea, vomito).La somministrazione prolungata può provocare stipsi.
Le feci possono assumere una colorazione scura priva di significato.

04.9 Sovradosaggio - [Vedi Indice].

Qualora si dovessero verificare sindromi da iperdosaggio, procedere in analogia a tutti i preparati contenenti ferro (lavanda gastrica, ripristino della volemia, somministrazione di deferossamina).

05.0 PROPRIETA' FARMACOLOGICHE - [Vedi Indice].

05.1 Proprietà farmacodinamiche - [Vedi Indice].

Actiferro permette di attuare una terapia marziale mirata, esattamente dosata, con normalizzazione dei valori eritrocitari ed emoglobinici.

05.2 Proprietà farmacocinetiche - [Vedi Indice].

Il ferro, inserito nel gruppo anionico zuccherino (macromolecola), somministrato per os, si libera gradualmente nel tubo gastroenterico.
Tale meccanismo spiega la buona tollerabilità locale (gastroenterica) e generale. 

05.3 Dati preclinici di sicurezza - [Vedi Indice].

I dati tossicologici rilevati in varie specie animali (DL50 ratto, e.v.: 21,9 ml/kg) concordano con il riscontro clinico di una buona tollerabilità. 

06.0 INFORMAZIONI FARMACEUTICHE - [Vedi Indice].

06.1 Eccipienti - [Vedi Indice].

Glicerina, sorbitolo polvere, metil-p-idrossibenzoato, propil-p-idrossibenzoato, aroma fragola naturale, acqua depurata. 

06.2 Incompatibilità - [Vedi Indice].

La prova della benzidina per la diagnosi delle affezioni gastriche può risultare falsamente positiva. 

06.3 Periodo di validità - [Vedi Indice].

A confezionamento integro, la validità di Actiferro flaconcini da 10 ml, è di 5 anni. 

06.4 Speciali precauzioni per la conservazione - [Vedi Indice].

La conservazione del preparato non è soggetta a particolari norme. 

06.5 Natura e contenuto della confezione - [Vedi Indice].

Astuccio contenente 10 flaconcini da 10 ml  

06.6 Istruzioni per l'uso e la manipolazione - [Vedi Indice].

Uso orale. 

07.0 TITOLARE DELL'AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO - [Vedi Indice].

LAMPUGNANI FARMACEUTICI S.p.A.Via Gramsci, 4 - 20014 Nerviano (MI)Produttore: Francia Farmaceutici S.r.l.
- Via dei Pestagalli, 7 (MI)

08.0 NUMERO DI AUTORIZZAZIONE ALL'IMMISSIONE IN COMMERCIO - [Vedi Indice].

AIC n.
018437032 

09.0 REGIME DI DISPENSAZIONE AL PUBBLICO - [Vedi Indice].

Classificazione ai fini della fornitura: medicinale soggetto a prescrizione medica. 

10.0 DATA DELLA PRIMA AUTORIZZAZIONE/RINNOVO DELL'AUTORIZZAZIONE - [Vedi Indice].

Agosto 1992. 

11.0 TABELLA DI APPARTENENZA DPR 309/90 - [Vedi Indice].

Non pertinente. 

12.0 DATA DI REVISIONE DEL TESTO - [Vedi Indice].

 

home

 


Ultimo aggiornamento: 15/12/2012
carloanibaldi.com - Copyright © 2000-2012 - Anibaldi.it@Network - Tutti i diritti riservati.
[http://www.carloanibaldi.com/terapia/schede/summary.htm]